Tito Barbini presenta il suo nuovo libro dove ricorda anche il valdarnese Mauro Tarchi

381

E’ il decimo lavoro dell’aretino Tito Barbini, ex presidente della Provincia di Arezzo e ex assessore regionale, quello che verrà presentato nei prossimi giorni ad Arezzo e a San Giovanni V.no. Barbini, dopo il suo impegno nella politica si è dedicato alla scrittura cimentandosi in diversi lavori dedicati ai suoi viaggi nelle località del mondo più affascinanti e significative. Questa volta il viaggio descritto è quello della politica e della militanza prima nel Pci, poi, nel Pds, fino all’attuale formazione dei Democratici di Sinistra. L’autore si sofferma sulle varie fasi del cammino della sinistra italiana, raccontando la sua esperienza politica e ponendosi numerose domande soprattutto chiedensosi se il traguardo raggiunto sia davvero un “traguardo” oppore vi sia bisogno di un ripensamento per ritornare ai veri valori della sinistra. Il titolo del nuovo libro “Quell’idea che ci era sembrata così bella – Da Berlinguer a Renzi, il lungo viaggio” è, infatti, emblematico di questo interrogativo politico che si pongono quanti  hanno creduto nel comunismo e nelle battaglie del vecchio Pc. Tra le righe di questo interessante volume scopriamo il nome anche di un noto militante valdarnese, Mauro Tarchi, per dieci anni anche lui ex Presidente della Provincia di Arezzo e a lungo sindaco della cittadina  di S. Giovanni V.no.

Barbini presenterà il suo nuovo libro insieme a Giovanni Cuperlo lunedì 22 febbraio alle ore 17 nella Sala dei Grandi ad Arezzo e venerdì 4 marzo alle 21 con Vannino Chiti nella sala consiliare di Palazzo d’Arnolfo a S. Giovanni.