Avevano venduto droga a minorenni. Nei guai con la giustizia due extracomunitari e un italiano. Uno di loro è stato arrestato

345

L’attività investigativa è giunta a conclusione e nella giornata odierna i carabinieri della compagnia di San Giovanni Valdarno, coadiuvati dai colleghi di Prato, hanno eseguito un’ordinanza emessa dal GIP del Tribunale di Arezzo nei confronti di tre persone coinvolte in storie di droga. Nello specifico è stato arrestato un 48enne marocchino, domiciliato in Valdarno, pregiudicato, portato in carcere a San Benedetto. Un 52enne italiano, anch’esso domiciliato in zona, è stato invece sottoposto all’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria. Stesso provvedimento è stato emesso per un 33enne nigeriano, residente nella vallata, ma domiciliato a Prato. I tre, dal febbraio 2013 all’agosto 2014, a Montevarchi, Terranuova Bracciolini e San Giovanni Valdarno si erano resi responsabili, a vario titolo, di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente, in particolare cocaina, eroina ed hashish, anche nei confronti di minorenni.