Cna a confronto su temi strategici. Legge di stabilità, pensioni, accesso al credito, energia e sicurezza

318

Credito, legge di stabilità, energia e sicurezza e pensioni. Saranno questi i temi dell’incontro organizzato lunedì prossimo da Cna Valdarno e rivolto a imprese e cittadini. Un piccolo seminario organizzato in un momento complesso, che vede il sistema della piccola e media impresa del Valdarno in difficoltà nel rilanciare la loro attività. I motivi sono da ricercare nella mancanza di liquidità, nella pressione fiscale elevata e nella giungla normativa. Le ricette sono ben chiare ai vertici dell’associazione. “Innanzitutto – ha detto Fabio Mascagni, presidente di Cna Valdarno – , è necessario investire, innovando sia le produzioni che le reti commerciali. Per fare questo, le imprese hanno bisogno di un duplice sostegno. Il primo è del sistema del credito che non deve farsi ingabbiare burocraticamente da Basilea 2 ma avere la capacità di valorizzare le potenzialità delle singole aziende. Il secondo – ha aggiunto – è di associazioni come la nostra che sono in grado di offrire alle imprese consulenza, assistenza specializzata e strumenti nuovi per la gestione”. La Cna, a livello provinciale, ha quindi deciso di organizzare incontri itineranti in tutte le vallate per fornire indicazioni utili sulle ultime novità legate alla Legge di Stabilità 2016, al credito, ai bandi di finanziamento, agli interventi in materia di energia e sicurezza e alle pensioni. Servizi concreti che gli associati potranno cogliere e tradurre in azioni immediate in questa delicata fase economica.