Alessio Renzi lascia il Montevarchi. Indosserà la maglia gialloblù del Valdarno Football Club. “Sono stati 5 anni indimenticabili”

616

“Grazie di tutto. Cinque anni indimenticabili”. Così Alessio Renzi ha salutato Montevarchi sportiva. L’attaccante di Reggello, l’unico che ha indossato la casacca rossoblù dall’anno della ripartenza in seconda categoria, vivendo tutte le fasi della rinascita, ha infatti trovato l’accordo con il Valdarno Football Club e a Figline cercherà di mettere in mostra le sue doti, prima di tutto umane e poi professionali. Renzi, infatti, è stato un professionista esemplare. Mai una parola fuori posto, mai atteggiamenti fuori dalle righe e anche quest’anno, con la concorrenza cresciuta a dismisura e pochissimi sprazzi di partita, ha tenuto un atteggiamento sempre propositivo. Ha deciso che era arrivato il momento di provare una nuova esperienza e, soprattutto, di vedere più il campo. Spetterà a mister Forasassi valorizzarlo a dovere. Moltissimi i tifosi dell’Aquila che, attraverso i social network, hanno voluto salutarlo. Un saluto arrivato anche dal dirigente Gherardo Iannelli, che su Facebook ha utilizzato parole di grande affetto per Alessio Renzi. “Purtroppo, in questi momenti, il calcio è crudele – ha detto – . Durante gli anni s’instaurano rapporti di amicizia e di stima, che rendono doloroso il momento della separazione. Se dovessimo decidere in base alla simpatia e all’affetto tra le persone – ha aggiunto Iannelli – , nessun giocatore avrebbe lasciato l’Aquila. Facendo un passo indietro, i Nofri, i Bartoli, i Brocci, i Cuccoli, tutti ragazzi fantastici. Lo stesso dicasi per Gabriele Vangi, per Ferri e ora, per ultimo, Alessio Renzi. Dispiace veramente perdere persone come queste, ma è la dura regola del calcio. In bocca al lupo Alessio, che tu possa avere il successo che meriti”.