Montevarchi: “Vogliamo accogliere una famiglia terremotata”. Giovane coppia lancia l’appello sui social

19342

Lei è laureata in lettere ma fa la commessa e lui fa il corriere per una noto centro commerciale di elettrodomestici. Sono Eva Righeschi, 30 anni e Andrea Dolfi 31, una giovane coppia di Montevarchi. Si sono sposati il giugno scorso e da allora vivono nella loro nuova abitazione di Via Tarchi nella quale hanno predisposto una stanza in più in attesa, probabilmente, della nascita di un primo figlio.

Sono stati loro a lanciare sui social network un appello meraviglioso e unico che ha già ottenuto oltre 84 mila contatti. Si sono filmati entrambi con il telefonino con il quale annunciano insieme di essere disponibili ad accogliere in quella loro stanza vuota chi in questo momento, in un’altra parte d’Italia, sta soffrendo per il freddo ed i disagi nelle regioni colpite dal maltempo e da nuove scosse di terremoto. Hanno poi caricato il loro filmato sui social chiedendo a tutti la massima condivisione per arrivare dritti al loro obiettivo: iniziare un contatto con una famiglia o persona abruzzese o marchigiana pronta ad essere ospitata a Montevarchi. “Veniamo a prendervi noi – hanno detto davanti al cellulare con la semplicità e la spontaneità propria dei giovani – , e penseremo a tutto noi!”

Poche, semplici parole che vanno dritte al cuore e che commuovono e confortano evidenziando come nel nostro paese esistono ancora tanti bravi ragazzi.

“Siamo rimasti colpiti da quanto sta accadendo alle popolazioni terremotate del centro Italia – ci ha raccontato Andrea raggiunto telefonicamente – In un primo momento abbiamo pensato di donare una cifra, ma i soldi sono quello che sono e poi volevamo essere sicuri che il nostro gesto fosse concreto. E così ci è venuto in mente che avevamo quella stanza libera, calda e accogliente che poteva essere utile per chi in questo momento sta al freddo, senza luce, tra la paura e l’angoscia. Inizialmente abbiamo cercato di metterci in contatto con la Protezione Civile che opera in quelle zone ma è stato difficile riuscire a districarsi in questa direzione, quindi abbiamo scelto la strada più facile. Ci siamo fatti un filmato con il cellulare e lo abbiamo caricato entrambi sui nostri profili Facebook chiedendo ai nostri amici la massima condivisione e… in pochissimo tempo siamo giunti a oltre 80 mila contatti”.

Un passaparola via web che ha fatto presto ad arrivare anche in quelle terre provate dalla neve e dal sisma. “Siamo riusciti ad avere un primo contatto con una persona che poteva essere disponibile ad accogliere il nostro appello. Siamo in attesa di sapere qualcosa di più preciso. Adesso, comunque, – ci racconta ancora Andrea – grazie al nostro filmato alcuni operatori e volontari, che stanno lavorando in Abruzzo, hanno recepito il messaggio e stanno divulgandolo a quella gente la nostra disponibilità – conclude il giovane con una semplicità disarmante.

Comunque vada a finire il gesto unico e sorprendente di questi due giovani sposi, che stanno donando quel che hanno, è stato esemplare e fa onore al Valdarno e a tutta la Toscana. Eppure, cosa ancora più eccezionale, per Eva e Andrea tutto rientra nella normalità!

Nella foto la coppia in bicicletta nei viali di Montevarchi

Sotto l’appello della coppia su Facebook

Pubblicato da Andrea Dolfi su Venerdì 20 gennaio 2017