Cavriglia e San Giovanni insieme per celebrare il 25 aprile

567

“72° Anniversario della Festa della Liberazione e 73° Anniversario dell’Eccidio di Santa Lucia”. Si svolgeranno domani le celebrazioni promosse in maniera congiunta ormai da anni dai Comuni di San Giovanni e Cavriglia.
Il programma si aprirà alle 9 nella città di Masaccio con la Santa Messa nella Chiesa di San Lorenzo e la deposizione di una corona di alloro al Sacrario dei Caduti del cimitero urbano.
Alle 10.30 si terrà la cerimonia al Cippo di Santa Lucia, la località dove persero la vita nell’aprile del 1944 il giovane comandante Gian Maria Paolini e i partigiani Settimio Berton e Francesco Fiscaletti. Previsti gli interventi dei sindaci di Cavriglia, Leonardo Degl’Innocenti o Sanni, e di San Giovanni, Maurizio Viligiardi, e del Presidente della sezione Anpi del Valdarno Giuseppe Morandini. Sarà presente una delegazione di studenti degli istituti secondari superiori della città.
La mattina terminerà con la deposizione di una corona di alloro al Monumento ai Caduti a Cavriglia.