“Necessario dare ascolto ai cittadini”: Giulia Mugnai interviene di nuovo sul Serristori. Questo venerdi incontro con l’assessore Saccardi

371

“Le spiegazioni arrivate dalla Asl sul reparto di pediatria sono importanti, ma non sufficienti per rassicurarci sulle sorti dell’intero ospedale”.La sindaca di Figline Incisa, Giulia Mugnai, torna sulla vicenda Serristori dopo la lettera inviata il 5 aprile scorso all’assessore regionale alla Sanità, Stefania Saccardi, in cui si chiedevano spiegazioni sul trasferimento della pediatria ma soprattutto un aggiornamento sull’applicazione dei Patti territoriali siglati nel 2013. Domani sindaca e assessore regionale si incontreranno e sarà l’occasione per fare il punto degli interventi che riguardano l’ospedale figlinese, su cui al momento manca perfino una progettazione esecutiva. “In queste settimane ho parlato con tante persone che hanno a cuore questo ospedale – spiega la sindaca Giulia Mugnai -, sono preoccupate come me per i ritardi nell’applicazione di tutti i punti sottoscritti all’interno dei Patti territoriali: come ho già scritto all’assessore Saccardi, credo sia arrivato il momento di dare segnali concreti per sgombrare il campo dagli equivoci e interrompere questo clima di incertezza che si trascina da anni. Giulia Mugnai ha annunciato l’organizzazione di un’assemblea pubblica per il mese di maggio. “Perché c’è davvero la necessità di dare ascolto e voce a quelle preoccupazioni- afferma- ma soprattutto di richiedere tutti insieme quegli investimenti promessi sul Serristori”.