Nuovo ponte Catolfi: firmato l’accordo tra Regione e Comune di Laterina. Opera pronta in due anni

442

Entro due anni Laterina avrà il nuovo ponte Catolfi, la struttura che attraversa il fiume Arno e che unisce una strada comunale di particolare importanza per l’abitato.
E’ il risultato dell’accordo firmato oggi in Regione tra l’assessore regionale alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli e il sindaco di Laterina Catia Donnini. L’intesa prevede lavori stradali urgenti, la progettazione definitiva ed esecutiva del ponte e la realizzazione della struttura per un valore complessivo di 1 milione e 870 mila euro.
“Si tratta di un’opera importante per la mobilità di tutto il Valdarno – ha spiegato Ceccarelli – perchè il ponte collega l’abitato di Laterina con la Regionale 69, con frequente traffico pesante. Intervenire era necessario anche per migliorare dal punto di vista idraulico la sicurezza dell’Arno e delle dighe di Levane e La Penna”. La struttura in acciaio, infatti, avrà una sola campata e sarà eliminata la pila centrale nell’alveo del fiume. “Anche in questo modo – ha concluso l’assessore – la Regione dimostra la sua vicinanza ai territori”.
“Il risultato di oggi – ha detto il sindaco Catia Donnini – non era affatto scontato. L’attraversamento è a senso unico alternato dal 2014 per gravi problemi strutturali. Il nostro è un Comune piccolo con un bilancio altrettanto piccolo, circa 2 milioni di euro di spesa corrente, e la cifra prevista dall’accordo sarebbe stata assolutamente improponibile. Se la Regione non ci fosse venuta in aiuto non avremmo mai potuto realizzare questa infrastruttura”.
Secondo il cronoprogramma la progettazione dovrà essere conclusa entro 2 mesi, seguiranno la gara per l’aggiudicazione dell’appalto, i lavori e il collaudo.