Questa sera su Rai 3 si parla del Museo di Arte Sacra di Montevarchi nel corso di una trasmissione di Paolo Mieli

685

Il Museo di Arte Sacra rappresenta un vero fiore all’occhiello del patrimonio artistico montevarchino e grazie alle telecamere della Rai potrà essere ulteriormente conosciuto. Questa sera su Rai 3, alle ore 21.20 circa, all’interno del programma “La grande storia” di Paolo Mieli andrà infatti in onda una puntata nella quale si parlerà anche del Museo di Arte Sacra e della Collegiata.
La redazione del programma di Paolo Mieli aveva contattato nel marzo scorso i responsabili del Museo di Arte Sacra Don Claudio Brandi e Gianluca Magini, chiedendo di poter effettuare delle riprese alla reliquia del Sacro Latte della Madonna per realizzare una puntata de “La Grande Storia” dedicata alle reliquie cristologiche presenti nel territorio italiano. La troupe è quindi arrivata in Valdarno il 27 marzo scorso e il direttore del Museo Gianluca Magini ha accompagnato le giornaliste Marisa Del Monte, Ilaria Degano e Tiziana Lupi alla scoperta del capolavoro artistico.
Non è stata effettuata alcuna intervista, anche se comunque un protagonista montevarchino c’è stato durante le riprese. Si tratta di Ernesto Cherici, lo storico sacrestano della Collegiata. Nato ottantadue anni fa in via Marzia, praticamente dietro all’abside della chiesa, la frequenta fin dall’età di otto anni e ne è oggi prezioso custode e memoria storica. Ernesto è stato ripreso proprio durante l’apertura dello “scrigno” al cui interno è gelosamente custodita la Reliquia, che viene esposta una sola volta all’anno ai fedeli, in occasione dell’8 settembre, festa di Maria Santissima della Natività.
Le riprese, le cui operazioni sono durate alcune ore, hanno riguardato le terrecotte di Andrea della Robbia, l’attuale reliquiario, la reliquia vera e propria nel suo contenitore originario e la chiesa della Collegiata, specialmente nella parte absidale dove cioè, dopo la riedificazione del 1640-1721, si concentra oggi il culto mariano legato alla reliquia stessa.