Forza Italia sulla commissione d’inchiesta su Valdarno Sviluppo: “Fare chiarezza il nostro interesse”

556

“Nessun tentativo da parte della maggioranza di non avviare l’indagine su Valdarno Sviluppo”. Il coordinamento di Forza Italia in consiglio comunale a Montevarchi è intervenuto sulla spinosa questione, che ha acceso le polveri in questa bollente estate. Il riferimento è alle ultime esternazioni del gruppo Avanti Montevarchi in merito alla procedura adottata per attivare la commissione d’inchiesta sulla società, dichiarata fallita nel marzo scorso.
Dopo aver ricordato che hanno avuto ruoli importanti, in Valdarno Sviluppo, esponenti riferibili “all’area politica del Pd e suoi cespugli politici”, gli azzurri hanno precisato che il lavoro della commissione si potrebbe ritenere anche superfluo, avendo già indagato su questi aspetti la Magistratura ordinaria ed essendovi un curatore fallimentare per le relative competenze.
“Il Consiglio Comunale di Montevarchi ha tuttavia optato per una ulteriore valutazione interna – ha aggiunto Forza Italia . Quindi nessun tentativo da parte della maggioranza di non svolgere l’indagine. Bensì l’intenzione dichiarata di raggiungere la massima trasparenza e chiarezza”. Il gruppo consiliare azzurro ha poi ricordato che Forza Italia, da anni, anche nei comuni che erano titolari di quote di partecipazione in Valdarno Sviluppo ed in provincia, ha sempre segnalato anomalie ed incongruenze nelle attività della società partecipata, ed ha richiesto anche di procedere con urgenza a verifiche e controlli.
Non è mancata poi una critica a Camiciottoli, accusato di aver concordato e chiarito solo con la stampa le modalità di azione della Commissione, prevaricando tutti gli altri consiglieri, con i quali avrebbe invece dovuto concordare e stabilire il modus operandi. “Ciò – ha detto Forza Italia – lascia perplessi e può anche ingenerare qualche dubbio, sul piano squisitamente politico, sul perché di tale macroscopica anomalia di condotta politica in relazione ad un incarico di natura istituzionale. Sempre dal punto di vista politico – ha proseguito F.I. – pare difficile negare che la sinistra abbia in questi anni dettato l’indirizzo politico a molte società partecipate, scegliendo anche i dirigenti ed amministratori delle stesse che, spesso, hanno od avevano ricoperto ruoli elettivi od incarichi in giunte e maggioranza a guida Pd e dei suoi cespugli politici. Anche per queste ragioni – hanno concluso gli azzurri – , Forza Italia in tutte le sedi, anche regionali, darà corso a specifiche iniziative perché siano accertate tutte le responsabilità in merito alle vicende di Valdarno Sviluppo nell’interesse dell’amministrazione comunale di Montevarchi e dell’intero Valdarno”.