Servizio Civile regionale in Procura: due bandi per 65 posti

210

Servizio civile in Procura. Sono due i progetti promossi dalla Regione Toscana all’interno di Giovanisì e finanziati con il POR FSE 2014-2020 per un totale di 65 posti.
Il primo, attivo fino all’11 settembre, è rivolto a 35 giovani che saranno impiegati in progetti per l’educazione alla legalità nelle Procure di Firenze (15 posti), Prato (15) e Pistoia (5).
Il secondo è destinato a 30 ragazzi che si occuperanno di progetti sulle frodi alimentari nelle Procure fiorentine (9 posti), di Arezzo (4), Siena (11) e Grosseto (6). In questo caso per presentare domanda c’è tempo fino al 15 settembre.
Possono partecipare i giovani di età compresa tra 18 e 30 anni (non compiuti) che siano regolarmente residenti in Italia, inoccupati, inattivi o disoccupati ai sensi del decreto legisaltivo n.150/2015, in possesso di idoneità fisica e non abbiano riportato condanne penali.
«Una nuova opportunità per i giovani aretini, la possibilità di rendersi utili alla collettività, facendo un’esperienza di lavoro nell’ambito del contrasto alle frodi agroalimentari, quindi nella tutela della salute dei cittadini».
Così Lucia De Robertis (Pd), vicepresidente del Consiglio regionale, ha commentato la notizia dei nuovi bandi, diffusa dall’assessore regionale alla salute, Stefania Saccardi