Gli “Angeli del Bello”ripuliscono il ponte di Incisa

166

Sono tornati a Figline Incisa gli “Angeli del Bello”, fondazione fiorentina che si occupa di migliorare il decoro urbano del territorio metropolitano . Nello specifico sabato 9 settembre sono intervenuti sul ponte di Incisa. È lì che, insieme ad alcuni volontari residenti a Figline e Incisa, all’assessore all’Ambiente, Lorenzo Tilli, e a Lorenzo Venturi, dell’ufficio Ambiente del Comune, si sono occupati della riverniciatura delle ringhiere. Si tratta di un ulteriore step di un progetto ambientale promosso dall’Amministrazione già a partire dal 2014, che culminerà nell’istituzione della sezione Angeli del Bello di Figline e Incisa Valdarno e della loro versione junior, gli Amici del Bello. Ad aderire saranno molti degli studenti delle scuole secondarie di primo grado di Figline, Matassino e Incisa che, guidati dall’architetto Cristiana Pesciullesi, lo scorso maggio sono stati impegnati nella mappatura del territorio, nell’ottica di segnalare all’Amministrazione gli interventi da attuare sul territorio. Lo scopo finale dell’intero progetto ambientale è quello di promuovere la cittadinanza attiva tra gli adolescenti, di insegnare loro a rispettare il patrimonio pubblico e di approfondire varie tematiche ambientali, dalla cura del verde alla raccolta differenziata, passando per la condanna degli atti vandalici.