Vertenza Abb – Power One: l’azienda conferma i 35 esuberi

628

Confermata l’apertura della procedura di mobilità per 35 dipendenti Abb – Power One di Terranuova Bracciolini.
La direzione aziendale dello stabilimento, che occupa 530 addetti, ha ufficializzato la decisione di procedere al taglio occupazionale lunedì scorso durante un nuovo incontro con i rappresentanti dei sindacati di categoria.
In una nota congiunta il coordinamento sindacale Fim, Fiom, Uilm Abb esprime solidarietà ai lavoratori e “chiede alla proprietà Abb il ritiro dei licenziamenti e l’eventuale ricorso a strumenti alternativi a partire dai contratti di solidarietà attraverso un confronto con le organizzazioni sindacali. Power One ha bisogno di un rafforzamento delle strategie supportate da un piano industriale che la rilanci nell’immediato futuro”.
In caso contrario, il Coordinamento Fim Fiom Uilm Abb insieme alle Rsu Power One e le organizzazioni Sindacali territoriali, “valuterà tutte le forme di sostegno e di mobilitazione sindacale a sostegno della vertenza in atto”.