I 5 Stelle: “Ecco perché ieri sera abbiamo votato contro al documento sui rifiuti a San Giovanni”

967
Il consigliere comunale sangiovannese dei 5 Stelle Tommaso Pierazzi

E’ stata una serata molto calda quella di ieri sera in consiglio comunale a San Giovanni durante il dibattito sul tema dei rifiuti e sul futuro della discarica di Podere Rota. Il documento messo a votazione ha ricevuto il no del Movimento 5 Stelle, che ha spiegato le motivazioni del gesto.
I pentastellati hanno precisato che in sede di discussione è stato aggiunto un emendamento presentato dal gruppo consiliare “Per un’altra San Giovanni – Forza Italia”, con lo scopo di far raggiungere all’Ato Centro la piena autosufficienza degli impianti attualmente previsti nella pianificazione di Ambito e regionale. Un obiettivo da ottenere attraverso anche il termovalorizzatore di Case Passerini.
“Di fatto – hanno aggiunto i rappresentanti del Movimento – si invita l’area d’ambito fiorentina a portare a termine Case Passerini stravolgendo quello che era stato votato all’unanimità in quarta commissione un mese fa. Come mai in commissione fu bocciata la nostra richiesta di inserire nel documento un impegno per la giunta sangiovannese nella riduzione dei rifiuti prodotti (unica possibilità per ridurre drasticamente le discariche) quando invece il Pd ha votato compatto a favore di un documento che si “intromette” nella gestione di ambito territoriale non di sua competenza?”, Si sono chiesti i 5 Stelle, che hanno ricordato che, a questo punto, la battaglia in Regione si trasformerà contro il Pd e contro la destra, accusate di andare in direzione degli inceneritori.
“Noi – ha concluso il Movimento – continueremo a vigilare sull’operato della Giunta regionale e comunale, forti dell’esperienza che questa discussione ci ha insegnato. Fidarsi è bene non fidarsi è meglio!”.