Ottava rima, patrimonio da valorizzare. Approvata in Consiglio regionale una mozione del Pd

137
Valentina Vadi, segretaria del Pd di San Giovanni Valdarno

Il consiglio regionale ha approvato una mozione, presentata dai consiglieri Pd Valentina Vadi e Leonardo Marras, per il riconoscimento e la valorizzazione dell’ottava rima.
“Abbiamo chiesto di prevedere specifici interventi finalizzati a promuovere la forma artistica, anche attraverso il sostegno alle associazioni culturali che si occupano di salvaguardare e diffondere questa tradizione”. In Toscana, infatti, nel 2015 si è costituita l’associazione dei comuni ‘L’Ottava Rima’ di cui fanno parte Terranuova Bracciolini, ente capofila e sede dell’associazione, Buti, in provincia di Pisa, Roccastrada, Scansano e Semproniano in provincia di Grosseto.
“Nel testo – hanno concluso Vadi e Marras – chiediamo anche l’istituzione di un archivio regionale dedicato in uno dei Comuni della rete esistente, raccogliendo e organizzando contributi scritti, documentazione, pubblicazioni, ricerche e materiale audiovisivo. Sarebbe importante poi che si arrivasse all’istituzione di borse di studio e/o progetti in ambito universitario per la ricerca e l’implementazione di questo archivio che rappresenterebbe un punto di riferimento per la formazione e la divulgazione dell’ottava rima”.