Incidente stradale. Laterina sotto choc per la morte del piccolo Francesco. La corsa disperata al Meyer

5176
L'ospedale Meyer

Il paese di Laterina è letteralmente sconvolto per la morte del piccolo Francesco Mosconi, 4 anni, deceduto ieri sera al Meyer di Firenze in seguito alle ferite riportate in un gravissimo incidente stradale lungo la strada provinciale che collega Laterina a Castiglion Fibocchi, all’inizio della zona industriale di Castiglione. Erano le 17,54 di ieri quando, per cause al vaglio dei Carabinieri, giunti sul luogo della tragedia, una piccola utilitaria bianca con a bordo una donna di Laterina di 34 anni e su figlio di 4 anni, si è scontrata con un camion che trasportava bitume, guidato da un 48enne. L’impatto è stato talmente violento che il mezzo pesante si è ribaltato finendo fuori strada. E fuori strada è finita anche la macchina della giovane mamma.
L’allarme è scattato immediato e sul posto, oltre ai vigili del fuoco di Arezzo, si sono portati i sanitari del 118 che, nel frattempo, avevano già allertato il Pegaso. Le condizioni di Francesco sono apparse subito disperate. Il bambino presentava un grave trauma cranico e altri traumi sul corpo. E’ stato fatto salire sull’elicottero e portato immediatamente a Firenze, dove una equipe multidisciplinare ha tentato l’impossibile per salvarlo. Ma prima delle 21 il piccolo è spirato. Troppo gravi le lesioni interne riportate.
Ben altra sorte per gli altri due feriti. La madre si trova al San Donato in codice giallo per trauma cranico e agli arti inferiori. Il camionista, di Castiglion Fibocchi ha riportato trauma cranico e toracico. La notizia della morte di Francesco Mosconi ha fatto subito il giro di Laterina, paese dove tutti si conoscono e nella quale la famiglia è molto conosciuta. Inevitabile lo sconcerto, per un dramma che si è consumato a pochi giorni dalla festa del Natale. Un Natale di lutto al punto che l’amministrazione comunale ha deciso di spegnere tutte le luminarie. Gli addobbi a festa, in queste ore, cozzano con il dolore di un’intera comunità e soprattutto di una famiglia residente in paese.