Sulla vicenda di Don Claudio interviene il Vescovo Meini: “Misure solo in caso di accertata responsabilità”

1477

Sulla vicenda che ha coinvolto il parroco della insigne Collegiata di San Lorenzo Don Claudio Brandi, in queste ore è intervenuta anche la Diocesi di Fiesole, che ha parlato di stupore ed amarezza nell’aver appreso dagli organi di stampa di un presunto coinvolgimento del prelato in una vicenda di ricettazione di quadri d’arte.
“Il Vescovo, Mons. Mario Meini – hanno spiegato da Fiesole – qualora venisse accertata la responsabilità del sacerdote, si riserva di adottare le misure canoniche del caso per sanzionare un simile comportamento”.