San Giovanni. Cresce l’associazione “Diladdarno”. Più di 100 gli iscritti. Ecco le iniziative del 2018

494

Continua a crescere e a conquistare consensi l’associazione “Diladdarno“, costituita lo scorso anno per raccogliere le esigenze della popolazione del quartiere sangiovannese dell’Oltrarno, tra i più importanti della città, e portarle all’attenzione dell’amministrazione comunale. Non solo, tra gli scopi dei volontari c’è anche quello di organizzare iniziative ludiche per i residenti, in particolare per i bambini, come avvenuto l’anno passato. Gli iscritti all’associazione hanno superato le 100 unità e anche la cena che si è tenuta in occasione delle scorse festività natalizie ha ottenuto un ottimo successo.
Ma quali saranno gli obiettivi del 2018? Innanzitutto verranno valutati gli interventi che la giunta Viligiardi ha in mente per il quartiere. Interventi illustrati nel novembre scorso, in occasione di un incontro pubblico con la cittadinanza. Primi tra tutti, in ordine di tempo,il fontanello, che a breve sarà messo in funzione. Una richiesta che era arrivata direttamente dagli abitanti del popoloso quartiere di San Giovanni.
Sul fronte viabilità l’associazione tornerà alla carica per chiedere che venga realizzata anche la rotonda sul Ponte Ipazia lato Oltrarno, mentre è stata espressa grande soddisfazione per la mancata realizzazione della maxirotatoria . Argomento, questo, che in passato, ha scatenato non poche polemiche, anche politiche. I volontari di “Dilladarno” chiederanno poi la messa in sicurezza di via della Resistenza e di Lungarno Guido Reni. Le modalità, ovviamente, spetteranno all’amministrazione, ma si potrebbe pensare ai dossi, o comunque ai passaggi pedonali rialzati. I cittadini si aspettano anche nuovi marciapiedi.
Sul fronte della sicurezza non ci sono particolari criticità in Oltrarno, anche se la percezione di insicurezza della gante non manca. Per questo è stato accolto positivamente l’annuncio del sindaco Viligiardi, che durante l’assemblea pubblica ha parlato dell’installazione di nuove telecamere agli ingressi della città. Per quanto riguarda infine le iniziative, nel 2017 la festa dei bambini e la festa del quartiere hanno ottenuto un grande successo e sulla scia di questi eventi l’associazione sta pensando a nuove manifestazioni di carattere ludico, che si dovrebbero tenere a giugno, subito dopo la fine della scuola. Nei prossimi giorni, infine, scatterà la nuova campagna di iscrizione all’associazione. L’obiettivo è quello di incrementare il già ottimo numero di iscritti.