Un Montevarchi in grande spolvero si abbatte sul Castelvetro. Al Brilli Peri finisce 4-1

611

Il ciclone Montevarchi si abbatte sul Castelvetro, che esce con le ossa rotte dal Brilli Peri. La gara è stata in bilico fino al 2-0. Poi i padroni di casa hanno dilagato, segnando altri due goal e uscendo tra gli applausi convinti del pubblico del Comunale di via Gramsci.
Partenza sprint del Castelvetro che guadagna tre angoli in sei minuti e si rende pericoloso dopo un solo minuto e mezzo con una conclusione dal limite dell’area di Falanelli smanacciato in angolo dal Pellegrini. Al 6° la replica degli aquilotti con Biagi che conclude dalla distanza. La palla viene deviata da Rossini.
La gara si fa più equilibrata e al 19° i padroni di casa passano in vantaggio. Punizione da una trentina di metri di Napolano, Rossini si tuffa un po’ in ritardo e la sfera si insacca in fondo alla rete.
Replica il Castelvetro e al 25° ancora Falanelli conclude da buona posizione. Bella risposta di Pellegrini. Ma due minuti dopo arriva il raddoppio della squadra di Rigucci. Schema su angolo, passaggio corto per Napolano, ancora lui, che con una splendida conclusione dal limite mette la palla all’incrocio dei pali. Al 34° i valdarnesi sfiorano il tris con una fucilata di Gorrini dalla distanza. La palla esce fuori di pochissimo.
Al 41° una velenosa punizione di Falanelli dal limite esalta le doti di Pellegrini, che sventa la minaccia on una parata plastica.
Ma il Montevarchi oggi è davvero cinico e al 43° cala in tris. Cross dalla sinistra, colpo di testa da distanza ravvicinata di Donatini e 3-0.
Nella ripresa al 12° splendida azione del Montevarchi. Essoussi riceve sulla sinistra e mette al centro per Napolano che con una splendida girata impegna Rossini. Gli aquilotti giocano sul velluto e al 13° arriva il quarto goal. Angolo di Gorini e tap-in di Schiaroli da due passi. La partita finisce qui e gli unici sussulti arrivano alla mezzora, con l’ingenua espulsione di Fofi per proteste e a sette minuti dal termine, con la rete della bandiera di Cozzolino su calcio di rigore.