I 5 Stelle di Cavriglia: “Il bisonte Arturo spostato alla chetichella”

728

Il bisonte Arturo, come noto, ha lasciato stamani il Parco di Cavriglia diretto in un ranch ad Osimo, nelle Marche. Le modalità con le quali si è svolto il trasferimento non è piaciuto al movimento 5 Stelle, che ha parlato di operazione fatta “alla chetichella”, senza che nessuno ne fosse informato.
Ieri mattina il consigliere comunale pentastellato Massimiliano Secciani, come suo solito fare, è andato a portare un po’ di compagnia e di mele al bisonte Arturo.
“Giunto al recinto, oltre che le visite consuete degli operatori presenti – ha spiegato il movimento – nulla lasciava presagire ad un velocissimo trasferimento alla fattoria didattica Santa Paolina Farm, nelle Marche. D’altronde dare informazioni per tempo non è mai stato una priorità del Pd. Come sempre – hanno proseguito i 5 Stelle – ci ritroviamo al fatto compiuto. Avremmo avuto piacere che ci avessero chiamati, che avessero dato il tempo necessario per poterci organizzare, per vigilare come il nostro mandato istituzionale impone e anche per salutare Arturo, visto che solo alle 10:30 di stamani è arrivata una mail per posta certificata dove si informa che una delibera di giunta determina il trasferimento immediato del bisonte”.
Secondo i pentastellati, l’amministrazione ha avuto paura che la notizia trapelasse, con le conseguenti contestazioni degli animalisti e il relativo clamore mediatico suscitato (“In piena campagna elettorale gli avrebbe fatto perdere sicuramente consensi e voti”).
“Ci possiamo augurare che Arturo si ambienti prima possibile nella nuova dimora, noi vigileremo anche con l’ausilio delle associazioni preposte – hanno concluso i 5 Stelle – .Ringraziamo gli operatori del comune e il veterinario e gli animalisti che tutti i giorni si sono adoperati per il benessere dell’animale. Arturo ci mancherai, con te al parco di Cavriglia finisce un epoca”.