“Piove nei locali mensa della Don Milani”. A San Giovanni botta e risposta tra Marziali e Corsi

561

Infiltrazioni di acqua nei locali mensa della scuola Don Milani di San Giovanni Valdarno. La vicenda è emersa nel corso dell’ultimo parlamentino cittadino in seguito ad un intervento del consigliere di Cresce Mario Marziali, che ha chiesto spiegazioni all’amministrazione comunale. “Volevo sapere se eravate a conoscenza che alla Don Milani-Rodari, oltre ai consueti distacchi di intonaci, piove nella zona della mensa”, ha detto Marziali, rivolgendosi principalmente all’assessore ai lavori pubblici David Corsi. La situazione va avanti da alcuni giorni e il rappresentante della minoranza ha chiesto se il comune ha intenzione di intervenire e se, periodicamente, vengono effettuati sopralluoghi nei plessi scolastici cittadini, dove non mancano criticità. “Questi fatti si ripetono ormai ogni anno – ha aggiunto il consigliere – . Alla scuola del Ponte alle Forche, ad esempio, a novembre ci sono state infiltrazioni di acqua. Io penso che entrare in una scuola e trovare i secchi nella zona mensa non rappresenti certo un’eccellenza per la nostra città”.
L’assessore Corsi ha precisato di essere a conoscenza del problema. “ Eravamo già intervenuti sulla platea orizzontale protetta da guaina – ha risposto – . Molte delle nostre scuole hanno infatti, sul tetto, una implementazione che porta, purtroppo, a queste problematiche e dopo un po’ di anni il problema si manifesta. I tetti piani sono belli, ma possono portare a queste conseguenze. Però non siamo stati fermi e abbiamo investito molte risorse intervenendo sulle superfici e ricostruendo le guaine”. Per quanto riguarda il caso specifico della Don Milani, David Corsi ha annunciato che sono stati effettuati interventi tampone utilizzando una guaina liquida nei punti più critici. “Purtroppo però è servito a poco – ha aggiunto – . Abbiamo quindi un preventivo per rifare completamente la guaina. Il costo è di 50.000 euro e provvederemo quanto prima. Le risorse per il comune di San Giovanni sono finite – ha aggiunto l’assessore – e questo bisogna mettercelo bene in testa. E’ tutta una questione di priorità. Secondo noi le scuole hanno la priorità su tutto, quindi le risorse saranno investite sulla Don Milani, a discapito magari di altri interventi”.
Nella sua replica Mario Marziali ha chiesto però per quale motivi altri comuni vicini, come ad esempio Cavriglia, Bucine e Montevarchi, hanno ottenuto finanziamenti statali per riqualificare le scuole. “Il Comune di San Giovanni – ha concluso – è in grado di accedere a queste risorse? E’ in grado di presentare progetti di ampio respiro, partecipando a bandi nazionali ed europei?”.