Robotica. Gli studenti della scuola media Masaccio di San Giovanni campioni nazionali. Quinti i ragazzi dell’Isis

1795
I ragazzi della Masaccio campioni nazionali

Grande successo per gli studenti sangiovannesi ai campionati nazionali di robotica educativa, che si sono svolti in questi giorni a Trento. In 180, provenienti da tutta Italia, hanno partecipato alle competizioni. Due le squadre dell’Isis Valdarno in pista per la categoria under 19 e tre le squadre delle Medie Masaccio e Marconi per la categoria under 14. Una delle due squadre dell’Isis, la “Wann-e” è riuscita ad accedere alle finali, ottenendo il quinto posto assoluto. Una squadra della Masaccio, si è addirittura piazzata al primo posto. Presente con due team, l’istituto valdarnese ha infatti conquistato il titolo nazionale under 14 con la squadra Robotic “Boy and Girls”.
A metà marzo i neocampioni nazionali erano saliti sul gradino più alto del podio ai Campionati toscani organizzati nella città di Masaccio dall’Istituto Superiore Valdarno capofila della Rete Robotica Regionale. Ai vincitori e alle insegnanti sono giunte le felicitazioni del corpo docente e del dirigente scolastico Francesco Dallai, ma ha espresso soddisfazione anche il preside dell’Isis Valdarno Lorenzo Pierazzi. “Questo risultato ottenuto dai ragazzi della Masaccio – ha detto – è motivo di orgoglio anche per noi in quanto gli studenti dell’Isis sono stati gli allenatori dei ragazzi delle Medie. Un bellissimo progetto in continuità”.
Pierazzi ha poi annunciato un grande evento. “Ci è stato comunicato che il prossimo anno San Giovanni organizzerà i prossimi campionati nazionali di robotica educativa che si terranno dal 10 al 13 aprile 2019”. Una grande soddisfazione per la città di Masaccio. La squadra “Wall-e” , era composta da: Aleksander Cane, il capitano, Ghiuzan Andrei, vice, Ferrucci Alessio, Bardelli Gabriele e Collini Federico. La squadra della Masaccio era invece composta da: Ciampalini Dania, capitano, Epifani Ettorem vice, Ermini Vittoria, Roncolini Alice e Cigolini Giulia. I professori che hanno accompagnato i ragazzi in questa splendida avventura sono stati, oltre al dirigente scolastico Pierazzi, Maurizio Paolucci, Fabrizio Miglietta, Giovanni Fabbri, Federico Simonetta e Manola Baldecchi.