Cavriglia e San Giovanni ricordano l’eccidio di Santa Lucia. Venerdì la cerimonia

225

Il prossimo 20 aprile i Comuni di Cavriglia e San Giovanni si uniranno al ricordo delle vittime dell’Eccidio di Santa Lucia, con una cerimonia ufficiale cui prenderanno parte, oltre ai Sindaci dei Comuni di Cavriglia e San Giovanni Valdarno Leonardo Degl’Innocenti o Sanni e Maurizio Viligiardi, i rappresentanti delle autorità civili e militari ed il presidente dell’Anpi Valdarno Giuseppe Morandini. Ma la cerimonia vedrà anche il coinvolgimento di una delegazione di studenti delle scuole medie superiori di San Giovanni, che arricchiranno le celebrazioni dell’Eccidio con alcune letture su come persero la vita, nell’aprile del 1944, il giovane comandante Gian Maria Paolini ed i partigiani Settimio Berton e Francesco Fiscaletti.
Il programma seguirà un rituale ormai consolidato: alle 9 Santa Messa presso la Chiesa di San Lorenzo, alle 10 deposizione di una Corona al Sacrario ai Caduti del cimitero di San Giovanni Valdarno, alle 10 e 30 celebrazioni solenni presso il Cippo di Santa Lucia con intervento delle autorità e letture degli studenti, alle 11 e 45 deposizione di una corona di fiori presso il Monumento ai Caduti sito di fronte al Palazzo Comunale di Cavriglia.