“A quando la pista ciclopedonale da piazza Bologna a viale Gramsci?”. Interrogazione di Cresce San Giovanni

434

Perché non si è ancora provveduto a realizzare la pista ciclopedonale da piazza Bologna a viale Gramsci? La domanda, sotto forma di interrogazione, è stata presentata dalla consigliera di Cresce San Giovanni Catia Naldini. Il gruppo di opposizione ha ricordato che l’amministrazione Viligiardi aveva presentato un progetto che prevedeva, una volta tombato il “Canale Battagli”, la realizzazione di un nuovo percorso per pedoni e ciclisti a servizio soprattutto dei plessi scolastici. “I lavori di Publiacqua – ha detto la Naldini – sono finiti da tempo, ma il tratto è rimasto a cemento grezzo, non è fruibile e non viene pulito”. Per Cresce la conseguenza di opere non compiute comporta uno stato di abbandono e degrado della zona e incentiva comportamenti scorretti. “Tra l’altro – ha aggiunto la consigliera – l’illuminazione in quella zona è scarsa e non è stata data la giusta pendenza alla copertura del canale e ristagnano pozze e sudicio, con la presenza di animali di vario tipo, tra cui i topi”. La Naldini ha quindi chiesto all’amministrazione Viligiardi se il progetto della pista è sempre valido e le ragioni per cui non vengono terminati i lavori.