Montevarchi: baby pit stop Unicef al centro culturale Ginestra Fabbrica della Conoscenza

163

Baby Pit Stop Unicef al centro culturale di Ginestra Fabbrica della Conoscenza di Montevarchi. Sarà inaugurato sabato prossimo alle 10.30 il nuovo spazio allestito per garantire alle mamme la massima tranquillità e discrezione durante l’allattamento al seno.
“Allattare e accudire il proprio bambino – spiegano gli amministratori – sono gesti semplici e naturali che si dovrebbero poter fare ovunque e Ginestra rinnova il suo impegno di luogo pubblico per una comunità sempre più amica dei bambini e a misura di famiglia. Si inserisce in questo percorso la collaborazione tra la Rete Documentaria Aretina e l’azienda ospedaliera Usl Toscana sud est per il riconoscimento del monoblocco S. Maria alla Gruccia come ospedale amico dei bambini e la promozione congiunta del progetto Nati per Leggere, programma che promuove la lettura fin dal primo anno di vita”.
Al taglio del nastro interverranno l’assessore alla Cultura Maura Isetto, il presidente del Comitato Unicef di Arezzo Francesco Polverinii e i dottori Giovanni Poggini, referente dell’Associazione Culturale Pediatri Toscana, e Luca Tafi responsabile di Pediatria del presidio valdarnese.
La biblioteca comunale mette inoltre a disposizione delle famiglie una saletta dedicata ai giochi educativi e un ampia sezione ragazzi con angolo morbido per le letture e migliaia di libri adatti ai piccoli anche in età prescolare.
Al termine della cerimonia si terrà l’ultimo appuntamento con le letture a bassa voce a cura di Elena Cheli, bibliotecaria operatrice Nati per Leggere, per famiglie con bimbi dai 18 ai 36 mesi (su iscrizione). Ai nuovi iscritti, infine, la biblioteca regalerà un libro in edizione speciale di Nati per Leggere.