Stasera al Garibaldi l’ultimo spettacolo di “Alchimie Teatrali”. “Teste di Ferro”, il testo scritto dai ragazzi del Vasari, chiude la rassegna

145

“Teste di Ferro”, lo spettacolo previsto per stasera ore 21.30 al Teatro Garibaldi, inserito nel cartellone di “Alchimie Teatrali”, chiuderà la decima edizione della rassegna, che ha visto, anche per quest’anno, sul palco del teatro all’italiana figlinese, l’affermarsi di 6 gruppi appartenenti a più scuole o realtà del territorio.
Il testo di stasera è stato scritto dai ragazzi del Laboratorio teatrale dell’Istituto Superiore “G. Vasari” con l’ausilio della loro docente Paola Brembilla.
Teste di Ferro è ambientato in una società del futuro. In un’area del mondo, alcuni uomini hanno affidato il loro governo, dopo tanti fallimenti da parte della razza umana, a delle intelligenze artificiali; così l’uomo, con la sua mente, spesso, violenta e complicata, non riuscirà più a stravolgere l’ecosistema per rafforzare i propri interessi economici. Ma Teste di Ferro è anche una storia di speranza arricchita dalla presenza di un uomo, padre di una ragazza, che non accetta di vivere sotto la dittatura presidiata da macchine robotiche.
“Sono le ultime ore di prova – ha sottolineato Paola Brembilla – per la realizzazione di un lavoro che ci ha impegnati tutti quanti durante l’anno scolastico. Uno spettacolo, il nostro, che deve portare a riflettere lo spettatore. I ragazzi che hanno partecipato al progetto – ha aggiunto – appartengono a varie classi dell’Istituto Vasari. Durante l’anno, oltre a studiare, hanno partecipato al laboratorio teatrale extra curriculare tenuto da me”. 
Sabato 16 giugno alle ore 18.00, presso il Ridotto del Garibaldi, scopriremo chi vincerà il Leorso d’oro 2018 di Alchimie. La consegna del premio avverrà alla presenza della Sindaca Mugnai e dell’Assessore alla Cultura Chiosi.