Cavriglia. Saranno intitolati a Gabriele D’Uva gli impianti sportivi di Santa Barbara

1550
Gabriele d'Uva. Nessuno si è dimenticato di lui

Cavriglia ha deciso di intitolare i nuovi impianti sportivi di Santa Barbara a Gabriele D’Uva, il giovane calciatore scomparso nel 2016 a soli 16 anni per un male incurabile. Gabriele viveva con la famiglia proprio a Santa Barbara e la decisione dell’amministrazione comunale è stata accolta con grande soddisfazione sia dai genitori del ragazzo, Sonia e Francesco, che dai membri dell’associazione costituita in sua memoria. La cerimonia di intitolazione dei cosiddetti “campi verdi” si terrà sabato 23 giugno alle ore 17. L’intervento, dall’importo complessivo di circa 100mila euro, ha visto la stesura di un nuovo manto in erba sintetica nei campi da calcio a 5 e tennis, il recupero delle recinzioni e la riqualifica degli spogliatoi dove, tra l’altro, è stato realizzato un bagno per disabili. Cavriglia, quindi, continua ad investire nell’impiantistica sportiva e alla fine di questa legislatura saranno 4 i milioni di euro messi a bilancio.
Nel corso di questi quattro anni sono stati inaugurati il nuovo impianto sportivo “Danilo Camici” , è stato ultimato il restyling della palestra a Meleto Valdarno e realizzata l’illuminazione notturna dei circuiti polivalenti di Bellosguardo, area quest’ultima sempre più frequentata dagli amanti dello sport e del benessere. Senza dimenticare la recente inaugurazione del campo di calcio a 5 di Cavriglia intitolato a Davide Astori e i lavori per la nuova pista ciclabile San Cipriano Cetinale con l’ampliamento della Clubhouse del Minigolf. Entrambe le opere saranno inaugurate nel mese di luglio. “ Ma sono previsti ulteriori investimenti anche nei prossimi mesi – ha detto il sindaco Leonardo Degl’Innocenti o Sanni -. A partire dal restyling del campo da basket polivalente nei pressi del cimitero del capoluogo, con il rifacimento totale della pavimentazione, per restituire così un importante punto di incontro e di svago ai nostri ragazzi. Il costo stimato è di circa 15mila euro”.
In fase di progettazione anche il recupero della tensostruttura di Castelnuovo dei Sabbioni, per il quale è previsto un investimento che si aggira intorno ai 300mila euro. Infine, ma non meno importante, rientra tra gli interventi futuri anche la costruzione di un campo da calcetto polivalente a Montegonzi, per un costo di 100mila euro. Tutto ciò senza dimenticare il campo promozionale per attività di Golf in località in Valle del Pero. Un impianto in costante crescita e che, nello scorso mese di dicembre, ha ottenuto un finanziamento per 2milioni di euro di fondi CIPE per un suo ulteriore ampliamento tramite la realizzazione di altre 9 buche. “Stiamo insomma dimostrando in maniera concreta la nostra attenzione nei confronti dei ragazzi della nostra comunità e della loro salute sia fisica che psicologica – ha concluso Sanni -. Lo sport infatti, ricopre un ruolo fondamentale nella crescita di ognuno di loro ed è importante che i giovani possano coltivare la propria passione per tutte le discipline sportive in strutture funzionali e all’avanguardia”.