Cassa di espansione di Valdilago. Avanti Montevarchi attacca la Lega. “Non sono informati”

313

Nei giorni scorsi il consigliere regionale della Lega Nord Marco Casucci ha affrontato il tema della cassa di espansione di Valdilago, attaccando la Regione Toscana, che non avrebbe fornito risposte esaurienti riguardo la realizzazione di un’opera idraulica strategica.
Una presa di posizione che ha spinto il movimento Avanti Montevarchi a fare alcune precisazioni, non prima di aver accusato l’esponente del Carroccio di essere poco informato.
Il gruppo consiliare di opposizione ha ricordato che l’accordo di programma che ha citato Casucci riguardava le casse d’espansione di Scrafana e del Pestello, oltre il ponte sul Dogana. “Provincia e Regione – ha aggiunto – hanno stanziato le somme di loro competenza. Il Comune, ad oggi, non ancora. La progettazione peraltro ci sembra la tela di Penelope”.
In secondo luogo Avanti Montevarchi ha precisato che la realizzazione della cassa di Valdilago era prevista a carico dei privati. “La giunta Chiassai ha deciso invece che dovesse realizzarla il Comune. Potremmo anche essere d’accordo su questo – hanno continuato Ricci e Camiciottoli – ma se si intendeva farla pagare a Regione Toscana bisognava accertarne preliminarmente la disponibilità”. Riguardo infine alla scuola di Levanella, il gruppo di minoranza ha spiegato che la grave emergenza non è stata dichiarata dai tecnici ma dalle decisioni, definite improvvide, di Silvia Chiassai. “In conclusione. Siamo felici che il consigliere regionale della Lega si occupi del nostro territorio e saremmo ancora più felici se lo facesse con informazioni più precise e con un attento esame delle questioni”, ha concluso ironicamente Avanti Montevarchi.