“Il consultorio del Valdarno è sotto organico!”. La “denuncia” del presidente della Conferenza dei Sindaci

490

La denuncia è arrivata direttamente dal presidente della Conferenza dei Sindaci del Valdarno Sergio Chienni. “Il Consultorio del distretto Valdarno – ha detto – è al momento sotto organico e questo crea difficoltà nella gestione ordinaria degli interventi”.
Le problematiche sono evidenti e Chienni ha sottolineato che, a fronte di un sempre crescente numero di donne che si rivolgono al consultorio, la presenza di sole due ostetriche in una zona così popolosa come il Valdarno rappresenta ormai un servizio non più gestibile.
“Basti pensare – ha detto – che la Valtiberina, con un terzo della popolazione rispetto al Valdarno, può contare su tre ostetriche. Inoltre le neo mamme hanno legittimamente palesato la richiesta di attivare percorsi post partum, con visite domiciliari per assistere le donne nelle medicazioni e nell’allattamento. Ma è evidente che con poco personale è difficile, se non impossibile, sopperire a queste domande”.
Chienni ha annunciato che, come Conferenza dei Sindaci del Valdarno sarà chiesto un sollecito intervento da parte dell’Azienda Usl per porre rimedio a questa situazione di difficoltà.