L’Atletico Valdambra ripescato in Seconda Categoria. Traguardo storico per la società

342

E’ festa grande per l’Atletico Valdambra, giovane società calcistica, che nella giornata di ieri ha ricevuto una splendida notizia dal Comitato Regionale Toscano: il ripescaggio in seconda categoria. Un risultato meritatissimo per il team valdambrino, che con passione e costanza è riuscito a raggiungere una categoria importante per le ambizioni della società.
L’Atletico Valdambra, nonostante qualche scetticismo iniziale da parte della comunità locale, ha debuttato nel campionato di terza categoria nella stagione 2016-2017. Una squadra composta da giovani atleti, per lo più provenienti dalle “retrovie” della Bucinese, desiderosi di far bene e di riscattarsi agli occhi del pubblico. Dopo un esordio non proprio esaltante, l’anno successivo la squadra guidata dal Mister Uncini Marcello è riuscita a raggiungere i play-off, che a inizio stagione sembravano un vero e proprio miraggio.
Dopo aver superato il San Marco la Sella, una delle grandi favorite del campionato insieme al Badia a Roti, l’Atletico è arrivata in finale e qui ha incontrato il Pestello. La gara si è disputata sul campo neutro di Bucine e ha visto la vittoria dei giallorossi montevarchini per 1-0 che al termine hanno festeggiato la promozione in seconda categoria.
Delusione nelle file dei valdambrini ma con la speranza, sotto sotto, di poter essere ripescata nel campionato superiore. E così è stato. Il 24 luglio la lieta novella. E lo spumante, che era in fresco, è stato tirato fuori per festeggiare un grande traguardo. Un traguardo storico per un gruppo nato per “scommessa” e che ha dimostrato, in soli due anni, il proprio potenziale, fatto soprattutto di passione e impegno costante.