Reggello, arrivano rimborsi per 117 famiglie con figli agli asili nido

629

117 famiglie di Reggello con bambini frequentanti gli asili nido usufruiranno di aiuti messi a disposizione dal ministero dell’istruzione: il Comune ha infatti aderito al progetto della Regione che ha beneficiato del contributo del Ministero dell’Istruzione finalizzato alla riduzione delle tariffe per la frequenza ai servizi per la prima infanzia (0-36 mesi) e il potenziamento dei servizi per la prima infanzia (0-6 anni). A seguito delle domande, presentate nel mese di maggio dagli utenti, il Comune di Reggello rende noto che saranno tutte e 117 le famiglie, sia dei nidi pubblici che di quelli parificati, che hanno partecipato al bando e beneficeranno del rimborso che sarà così ripartito: per i frequentanti del tempo lungo (dalle 7,30 alle 18) 364 euro per i frequentanti gli altri moduli l’importo sarà da 301 euro fino ai 72 euro per chi frequenta il modulo più corto (7,30 – 12,00 senza pranzo) per due giorni a settimana. Una cifra importante se si considera che rappresenta il 70% di una rata mensile. Una parte delle risorse è stata invece destinata alla realizzazione di centri estivi 3-6 anni nel mese di luglio. “Ritengo che queste misure, decise dal Governo nel 2017 – afferma l’Assessore alla Pubblica Istruzione Adele Bartolini – siano importantissime perché impattano positivamente ed in modo deciso nella vita quotidiana delle famiglie riducendo i costi di servizi così importanti come l’asilo nido. Spero che tali risorse possano diventare strutturali in quanto il nostro Comune è tra i primi in Toscana per il rapporto tra abitanti e posti nido ed offre un servizio di alta qualità, che i cittadini dimostrano apprezzare in quanto anche per l’anno educativo 2018/2019 abbiamo ricevuto tante domande da avere i due nidi pubblici quasi completi”.