La Pieve vince il Palio di Santa Maria a Scò. La gara si è disputata sotto una leggerissima pioggia

762

È tempo di Perdono e ieri a Piandiscò il gran finale col 25esimo del Palio di Santa Maria a Scò, più comunemente noto come “Le Corse di Cavalli”.
Ed è andata bene, perché, mentre nel resto del Valdarno si consumava un forte acquazzone e stava diluviando, a Piandiscò è caduta una leggera pioggerellina che ha permesso, nonostante tutto, il regolare svolgimento delle cinque batterie e della finale, corsa come da tradizione alle 20.00, dopo la tombola.
Il 25° Palio è stato vinto dal fantino Enrico Bruschelli, figlio di Luigi Bruschelli detto Trecciolino, 13 volte vittorioso in piazza del Campo a Siena.
Il giovane fantino ha vinto la sua prima corsa a Piandiscò sul cavallo Sempre in piedi, col quale aveva vinto, due anni fa, il Palio di Faella. I due concorrenti vestivano la casacca de La Pieve, uno dei cinque rioni del paese.