La tormentata storia del Castello di Sammezzano, il 25 ottobre una nuova asta

740

Mancano tre giorni all’ennesima asta per la vendita del castello di Sammezzano a Leccio di Reggello: dopo che nel mese di maggio non si è presentato nessuno per acquistare il complesso, giovedì 25 ottobre presso l’ufficio del curatore fallimentare ad Arezzo si terrà un nuovo tentativo. La prima asta del castello risale ad ormai tre anni, per l’esattezza ad ottobre del 2015. Allora il prezzo per l’acquisto del complesso era di 22 milioni di euro. La tormentata storia è andata avanti, appunto, fino allo scorso mese di maggio. A luglio 2018 il curatore fallimentare avvocato Luca Gratteri fissa la nuova data per l’asta al 25 ottobre. La cifra per l’acquisto oggi è di 16 milioni e 200mila euro, scesa rispetto ai 18 milioni richiesti nell’asta dello scorso maggio.Adesso c’è solo da aspettare e verificare se esistono degli acquirenti interessati, che nel frattempo si siano fatti avanti, a rilevare l’intero complesso.La storia della vendita di Sammezzano è stata nel corso di questi anni piena di colpi di scena,come quando ad aggiudicarsi il castello,sempre tramite asta, fu una società di Dubai. Ma l’assegno depositato come caparra risultò non in regola.Quindi niente vendita e di nuovo punto e a capo. L’auspicio ora è che la data del 25 ottobre sia quella definitiva.Lo splendido complesso architettonico creato da Ferdinando Panciatichi Ximenes d’Aragona ha bisogno di interventi cospicui e il degrado, purtroppo, avanza quotidianamente.