Terza corsia autostradale: Valentina Vadi interroga la Giunta regionale

290

Terza corsia autostradale tra i caselli di Incisa e Valdarno. Dopo una serie di articoli e comunicati stampa che preannunciavano il rischio di uno stop alla realizzazione dovuta alla ventilata ipotesi di revoca della concessione alla società Autostrade, il consigliere regionale Pd Valentina Vadi ha presentato un’interrogazione alla Giunta per conoscere lo stato dell’arte dell’infrastruttura e delle opere di compensazione previste per i Comuni di San Giovanni, Figline Incisa e Terranuova, già oggetto di confronto nelle conferenze dei servizi che si sono svolte al Ministero delle Infrastrutture a partire dal mese di maggio.
L’esponente Pd chiede lumi anche sulla bretella Coste-Casello A1 “per la quale a gennaio 2018 – ricorda – era stato individuato il finanziamento tra Cipe (Comitato interministeriale per la programmazione economica), Regione Toscana e Comune di Terranuova”.
“Si tratta di interventi attesi da anni, fondamentali per la viabilità, l’economia del fondovalle, con la presenza di una fitta rete di piccole e medie imprese tra i Comuni di Montevarchi e Terranuova e per la qualità della vita dei numerosi pendolari che ogni giorno si recano al lavoro e rimangono molte ore incolonnati nel traffico. E’ necessario capire se l’attuale governo nazionale abbia intenzione di portare avanti e a compimento queste opere pubbliche – conclude Vadi – per le quali esistono già la progettazione e i finanziamenti per la realizzazione, oppure una fase avanzata e di cronoprogramma dei lotti da realizzare”.
L’interrogazione sarà all’ordine del giorno nelle sedute del 6 e del 7 Novembre.