Il movimento “Avanti Montevarchi” si struttura. Costituito un coordinamento cittadino

263

“Avanti Montevarchi”, il gruppo che si è presentato alle scorse elezioni amministrative, da lista elettorale ha deciso di strutturarsi in movimento organizzato. L’obiettivo è quello di radicare la sua presenza nel territorio e consolidare il consenso.
E’ stato costituito un coordinamento cittadino che porterà, entro pochi mesi, alla costituzione di una associazione per rilanciare e dare continuità alla propria attività politica e amministrativa.
“Obbiettivo primario – ha spiegato Avanti Montevarchi – è quello di incalzare l’amministrazione di Palazzo Varchi che, alla metà del suo mandato, ha mostrato chiaramente di non avere né una visione dello sviluppo della città né una operatività all’altezza delle necessità. Mancanza di operatività messa in evidenza in vicende quali quella dello Stadio, della Capannina sull’Arno, della promozione del territorio solo per citare i casi più evidenti . Una amministrazione, quella guidata da Silvia Chiassai Martini – ha aggiunto il movimento – che ha fatto poco o nulla di quello che aveva promesso in campagna elettorale con la città che si presenta sempre più sporca e trasandata, con il centro storico sempre più abbandonato e senza programmazione del futuro”.
Il coordinamento, che nei prossimi mesi porterà avanti iniziative di informazione e comunicazione verso i cittadini, è formato da Piero Grazzi, Daniele Polloni, Antonio Perferi, Stefano Magi, Laura Verdi, Vincenzo Caciulli e Guido Potenza. Sarà Stefano Magi il coordinatore. Ai lavori dell’ organismo, per coordinare le azioni a intraprendere, parteciperanno i consiglieri comunali Fabio Camiciottoli e Paolo Ricci.