Nasce il progetto “Miv-Mobilità in Valdarno”. Arriva la Metropolitana di superficie, presentata stamani a Terranuova

971

Un progetto che rivoluzionerà il sistema di trasporto pubblico del Valdarno, che si avvicina agli standard europei grazie ad una sorta di Metropolitana di superficie che collegherà ogni mezzora i centri del fondovalle e ogni ora le località collinari con il fondovalle.
Il progetto prende il nome di “MiV-Mobilità in Valdarno”. Tra le novità la nuova fascia oraria: si potrà viaggiare dalle ore 7 alle ore 20 in pianura e dalle 6 alle 20 per i collegamenti con i capoluoghi colinari. Un progetto in grado insomma di trasformare il Valdarno in un unico centro urbano e di diffondere un modello di viabilità utile e funzionale. Previsto inoltre un piano di completa riqualificazione delle fermate con interventi di restyling e installazione di nuove pensiline, grazie ad un piano di comunicazione strategico messo a punto dall’azienda Torelli che prevede anche l’attivazione si strumenti di promozione off line e on line. Il nuovo servizio di TPL entrerà in funzione il prossimo mese di aprile ed è stato presentato questa mattina nella sala consiliare del comune di Terranuova Bracciolini.

Ai nostri microfoni l’assessore regionale Vincenzo Ceccarelli e Antonio Perferi, ex assessore provinciale, che ha portato avanti dal punto di vista operativo il progetto.