Una splendida mostra su Lorenzo Bonechi sarà inaugurata domani pomeriggio a Figline

197

E’ un vero e proprio omaggio a Lorenzo Bonechi, artista figlinese morto a soli 39 anni nel novembre del 1994 la mostra che sarà inaugurata domani pomeriggio, alle ore 18, a Palazzo Pretorio di Figline. Si intitola “Il cerchio e le nuvole. Lorenzo Bonechi O’ della Giovinezza”, ed è stata allestita dal Comune in collaborazione con Eletto Art tour. In rassegna disegni, incisioni, pitture e sculture provenienti da collezioni private.
La mostra – che sarà visitabile fino al 6 gennaio il venerdì, il sabato e la domenica in orario 10-13 e 17-19, ad eccezione del 15 dicembre, quando l’apertura sarà solo mattutina – si inserisce nell’ambito di un più ampio progetto, a tema giovani e arte, che è dedicato a Lorenzo Bonechi e che coinvolge anche gli studenti dell’Accademia delle Belle Arti di Firenze. Il tutto in tre step, in partnership con il Lions Host Valdarno e Caverni Assicurazioni: l’esposizione a Palazzo Pretorio (luogo in cui l’artista organizzò per la prima volta una sua personale), un premio dedicato agli studenti dell’Accademia e l’esposizione dei loro lavori a Casa Petrarca (piazza Benassai, a Incisa, dal 15 dicembre all’8 gennaio).
In esposizione al Palazzo Pretorio opere risalenti ad un periodo compreso tra il 1974 e il 1982 e, quindi, al Lorenzo ventenne. Ed è proprio a partire dall’analisi di queste opere che l’Accademia delle Belle Arti di Firenze, palestra formativa di Lorenzo Bonechi, ha aderito con entusiasmo al progetto e ha chiesto ai suoi studenti di interpretare l’eredità dell’artista figlinese, attraverso la realizzazione di opere a lui ispirate. Ne sono arrivate 70, che saranno giudicate da una commissione interna prima di esser trasmesse al Comune. Solo in 10 andranno in finale e il primo classificato si aggiudicherà 2000 euro.

Il video promozionale della mostra