Incisa , domenica 16 dicembre sarà inaugurata la nuova via Olimpia

420

Taglio del nastro domenica 16 dicembre, a partire dalle 10, per la nuova via Olimpia, dove è appena stato ultimato un restyling da 970mila euro inserito nel più ampio progetto di riqualificazione del centro incisano. Dopo piazza Auzzi, tocca quindi a questa area del paese mostrare il suo nuovo look, aprendo ufficialmente al pubblico il suo campo da calcio (e da calcetto), il suo parco attrezzato e il suo grande parcheggio da 120 posti. In particolare, il campo sportivo in erba sintetica sarà in grado di ospitare gare ufficiali fino alla Prima categoria, insieme a tutte le attività del settore giovanile. Proprio davanti al campo la Sindaca Mugnai, alle 10, spiegherà l’intervento di riqualificazione appena ultimato e taglierà il nastro inaugurale. A seguire, scenderanno in campo gli iscritti della scuola calcio della Valdarno Football Club, la società sportiva che ha organizzato insieme al Comune questa mattinata di eventi e che fino a giugno 2020 gestirà l’impianto di via Olimpia, dove si alleneranno più di 300 bambini e dove si svolgeranno attività sportive di pubblico interesse. Sarà inoltre presente anche la Prima squadra dell’Ideal Cub.Finita la partita, alle 12 ci si sposterà nel parco adiacente, che è stato dotato di vari giochi e che sarà intitolato a Ricciardina Ricci, partigiana, volontaria e cittadina di Incisa venuta a mancare nel 2014
il progetto della nuova via Olimpia – realizzato grazie ai contributi arrivati da Governo e Regione per la fusione dei Comuni e portato avanti dalle ditte DMA srl., SIT-IN e CR RETE – ha dovuto tener conto di stringenti vincoli paesaggistici e idrogeologici, che non hanno permesso la realizzazione di nuove volumetrie né cambi di destinazione d’uso dell’area; come è noto, infatti, quella zona è stata in passato soggetta ad esondazioni, tant’è che la Regione, nell’ambito dei lavori per la cassa d’espansione Prulli, vi realizzerà un argine di 3,5 metri e un terrapieno, che sarà funzionale alla realizzazione della Ciclopista sull’Arno.