Reggello: investe studente sulle strisce. Pirata della strada identificato e denunciato

698

E’ stato identificato e denunciato il pirata della strada che stamattina ha gravemente ferito un giovane di 18 anni mentre attraversava la Regionale 69 a San Clemente di Reggello. Attorno alle 7 il ragazzo era uscito di casa per andare a scuola quando, in prossimità del bivio che conduce a Rignano sull’Arno, era stato investito da un furgoncino.
Un urto violentissimo che ha sbalzato il diciottenne per diversi metri sull’asfalto, ma il conducente del mezzo, un Berlingo della Citroen, bianco e con logo Hertz, non si è fermato a prestare soccorso, anzi ha pigiato sull’acceleratore allontanandosi.
Sul posto sono intervenuti i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Figline Valdarno e l’ambulanza del 118 che ha allertato Pegaso per il trasferimento dello studente all’ospedale fiorentino di Careggi dove si trova ricoverato con prognosi di 30 giorni per “frattura della diafisi femorale sinistra e del primo metacarpo di destra per trauma stradale e petecchia frontale sinistra”.
I Carabinieri nel frattempo hanno ascoltato i testimoni e analizzato i frammenti di veicolo rimasti sull’asfalto ( poi sequestrati) e con un’indagine lampo a mezzogiorno sono riusciti a rintracciare il mezzo nei pressi del negozio Ikea di Sesto Fiorentino, identificando il pirata della strada. E’ un operaio 58enne vicchiese, incensurato e risultato negativo al controllo alcolemico. L’uomo è stato deferito in stato di libertà per “Lesioni personali stradali gravi o gravissime” ed altro. Probabilmente preso dal panico e volendo sbarazzarsi di ogni eventuale prova, aveva già ricontattato l’autonoleggio per la riconsegna del mezzo.
Il furgone, visibilmente danneggiato sul parabrezza e sulla carrozzeria, compatibilmente con la dinamica dell’incidente, è stato sottoposto a sequestro.