Neve in tutto l’altopiano valdarnese del versante del Pratomagno

1344

Il Valdarno collinare è sotto la neve. Le precipitazioni sono iniziate poco dopo le 18 e sono caduti al suolo fiocchi misti ad acqua. Poi è iniziato a nevicare con una certa intensità. I fenomeni hanno interessato i settori collinari del Pratomagno ma soprattutto quelli del Chianti che non sono sotto vento a partire dai 350 metri di quota. D’altronde la sala operativa della Protezione Civile Pratomagno intorno alle 14 di oggi aveva attivato un secondo stato di vigilanza meteo, dopo quello di ieri, con codice giallo. L’allerta prevedeva neve in Casentino dalle ore 17.00 di oggi fino alle 13 di domani, lunedì 17 dicembre, e dalle 24 di stanotte fino alle 13 di domani in tutta la provincia di Arezzo, Valdarno in primis. Stato di vigilanza giallo fino alle 22 di domani per vento nell’intera provincia aretina.
Insomma sarà una nottata difficile nei comuni di Reggello, Castelfranco Piandiscò, Loro Ciuffenna e Castiglion Fibocchi. Per il momento la coltre bianca sta lasciando a terra solo un leggero velo e le strade sono tutte percorribili ma le autorità consigliano per la notte di evitare di muoversi in auto soprattutto nelle strade di campagna, se le temperature si abbasseranno ulteriormente. Il pericolo maggiore, oltre la neve, infatti, potrebbe essere il ghiaccio. Le precipitazioni, inoltre, sono viste in intensificazione. Intanto la Protezione Civile del Pratomagno sta già mettendosi in moto per attivare le macchine per lo spargimento del sale ed i mezzi spalaneve.

Nella foto Piandiscò sotto la nevicata pochi minuti fa