Incisa. “From the Inside Outside” il nuovo spettacolo del Gen Verde questo weekend all’Auditorium di Loppiano

962

Si intitola “From the Inside Outside” il nuovo spettacolo del Gen Verde, che si terrà questo sabato alle 20,30 e domenica alle 15, in anteprima italiana, presso l’Auditorium di Loppiano.
Lo spettacolo della band, dopo le tappe in Lussemburgo e Inghilterra, torna a casa, nella Cittadella Internazionale, in località Loppiano, a Incisa, dove le artiste del gruppo vivono e compongono le loro canzoni. È qui che è nato il loro ultimo album a cui si ispira anche il concerto “From the Inside Outside”.
«In questo nuovo lavoro, abbiamo voluto raccontare la forza che ogni persona porta dentro di sé, che si trova scavando nel profondo» ha raccontato Nancy Uelmen, compositrice del gruppo. «Per farlo, abbiamo attinto alle nostre esperienze e anche a quelle di coloro che nel tempo ci hanno ispirato, rendendoci persone migliori”.
“Il nuovo spettacolo – ha precisato Nancy- è un invito ad attingere al grande potenziale che ognuno possiede, per diventare, insieme, costruttori di fraternità e pace attorno a noi: partendo dalla nostra interiorità per andare fuori».
Perdono, razzismo, migrazione: questi alcuni dei temi forti toccati dalla loro ultima produzione discografica, assieme ai tanti disagi che molti giovani oggi vivono, come il bullismo, la mancanza di speranza, la difficile ricerca della propria identità e le dipendenze di ogni tipo. Su tutto, però, vince una certezza, sperimentata nella loro vita quotidiana e nell’incontro con tantissime persone in tutto il mondo.
Il nuovo concerto del Gen Verde è, quindi, un invito a trovare la luce dentro di sé, per poi accenderla nei propri ambienti di vita.
«Abbiamo notato che durante i nostri concerti i giovani s’identificano con le storie che raccontiamo.- ha spiegato Raiveth Banfield, una delle voci del gruppo -. “Crediamo che questo effetto sia anche il frutto del lavoro che, dal 2014, facciamo con il progetto “Start Now”, un laboratorio per il dialogo e l’unità che mette insieme il canto, la danza, il teatro e le percussioni, dedicato specificatamente ai giovani che, alla fine del percorso, si esibiscono con noi in concerto».
Lo spettacolo, che si inserisce nel cartellone degli eventi natalizi di Figline e Incisa Valdarno, è pensato per tutti, con video d’impatto che trasformano continuamente gli ambienti e le atmosfere, arrangiamenti potenti ed energici, coreografie capaci di coinvolgere anche il pubblico più esigente, sonorità che sono un melting pot di elettronica, rock, K-pop ed etnico, frutto della natura multiculturale della band.