Falsi contratti per forniture di gas. Altre quattro denunce in Valdarno

501

Il fenomeno dei falsi contratti per forniture di gas prosegue anche in Valdarno e di recente i Carabinieri della Stazione di Levane, anche grazie alle indagini condotte dalla Stazione Carabinieri di San Giovanni Valdarno, hanno denunciato altre quattro persone, che si aggiungono alle due già deferite.
Hanno infatti varcato la soglia della caserma di Levane una decina di cittadini perplessi a cui sono state recapitate delle lettere di conferma della avvenuta disdetta da parte di una nota azienda di energia elettrica, la quale dal canto suo era ancora volta ignara dell’accaduto.
I quattro denunciati, un cittadino marocchino, uno di origine brasiliana e due donne italiane, avrebbero disdetto i contratti di fornitura dell’energia elettrica delle varie vittime stipulando poi falsi contratti di fornitura con una diversa azienda “satellite”. Il tutto a nome di ignari cittadini. Sarebbero state infatti apposte per conto loro delle firme palesemente false. I reati configurati sono quindi truffa e sostituzione di persona.