Cavriglia: via libera al bilancio 2019. I contenuti della manovra

266

Pressione fiscale inalterata, mantenimento della qualità dei servizi (trasporto scolastico, mensa scolastica, asili nido) e attenzione al sociale. Sono le linee guida del bilancio di Cavriglia, una manovra da oltre 38 milioni di euro approvata dal Consiglio comunale nell’ultima seduta dell’anno.
“Ammonta a circa 600 mila euro – ha affermato il Sindaco Leonardo Degl’Innocenti o Sanni – la cifra destinata al sostegno ordinario nei confronti delle famiglie e dei cittadini in difficoltà, misure sempre più imprescindibili in momenti di congiuntura economica negativa come quello attuale. Un aiuto che si concretizza anche attraverso progetti sviluppati in sinergia con le realtà associative del territorio. Per sostenere la loro attività abbiamo deciso di aumentare i contributi destinati ad associazioni di volontariato, sportive e no profit”.
Per il capitolo opere pubbliche nel 2019 sono previsti interventi per quasi 5 milioni di euro e ancora una volta a far la parte del leone sarà l’edilizia scolastica con il secondo e il terzo lotto dell’efficientamento energetico del plesso di Castelnuovo dei Sabbioni (1 milione e 100 mila euro) e delle primarie di Cavriglia, Meleto e Santa Barbara (1 milione e 350 mila euro).
Altri 380 mila euro, reperiti con due mutui a canone agevolato con il Credito Sportivo del Coni, verranno destinati alla mobilità sostenibile con la realizzazione di due nuovi tratti di ciclabile tra San Cipriano e Santa Barbara ( 130 mila euro) e tra via Conca delle Fate e Le Giunchetine nel capoluogo (250 mila euro).
Nell’elenco figurano infine le somme necessarie per il rifacimento di piazza Berlinguer a Cavriglia e per il completamento di quella di Santa Barbara, la nuova viabilità per Le Corti e un piano per la manutenzione del verde pubblico comunale.