Cavriglia vieta i botti di fine anno. Ordinanza in vigore dalle 14 del 31 dicembre alle 7 del 1 gennaio

467

Cavriglia vieta i botti di fine anno. A pochi giorni alle fine del 2018 il sindaco Leonardo Degl’Innocenti o Sanni ha firmato l’ordinanza con la quale ha disposto il divieto assoluto di “effettuare lo scoppio di petardi, mortaretti e artifici similari – si legge nel testo – nonché di ogni tipo di fuoco pirotecnico in luogo pubblico, uso pubblico o nei luoghi privati da cui si possa raggiungere o interessare le aree pubbliche o di uso pubblico”.
Il provvedimento sarà in vigore dalle 14 del 31 dicembre 2018 alle 7 del 1 gennaio 2019 e l’obiettivo, spiegano dal municipio, “è prevenire una serie di conseguenze negative per cose o persone e tutelare anche gli animali che a causa degli scoppi possono incorrere sia in effetti traumatici diretti che in quelli causati da panico o rumore”.