Terranuova: San Silvestro in piazza tra circo e artisti di strada. Vietati botti, bottiglie, lattine e spray urticanti

1224

In Valdarno resiste soltanto Terranuova che anche per il 2018 nella notte di San Silvestro manterrà il rito collettivo di scambiarsi gli auguri sotto le stelle per salutare il nuovo anno. La città di Poggio si conferma la capitale del divertimento, appellativo meritato per la concentrazione di locali che in qualunque stagione richiamano i giovani da ogni parte della vallata e oltre e che non viene meno neanche nelle ore precedenti e successive alla mezzanotte del 31 dicembre 2018.
Consolidato il filo conduttore della serata, organizzata dalla Pro Loco terranuovese in piazza della Repubblica: il circo e gli artisti di strada che sin dalle 22.30 daranno vita a esibizioni ricche di fascino e in grado di suscitare l’interesse di grandi e piccini. Alle 24 “brindiamo al 2019 con i pattini” con l’immancabile spumante da stappare ai bordi della pista di pattinaggio sul ghiaccio.
Già emessa l’ordinanza sindacale che vieta nel centro storico l’uso di contenitori in vetro e di lattine per qualsiasi tipo di bevande, di bombolette spray con sostanze urticanti e l’accensione di articoli pirotecnici e fuochi d’artificio. Il provvedimento, concordato con la Prefettura di Arezzo, sarà in vigore dalle 20 del 31 dicembre alle 6 di Capodanno e riguarderà l’area dei festeggiamenti e piazza dell’Unità Italiana (di fronte alla Rsa) per quanto concerne il divieto di esplodere botti e petardi.
“L’ordinanza – ricordano dal municipio – ha l’obiettivo di tutelare la salute e l’incolumità dei cittadini, oltreché di proteggere la sicurezza urbana”.