Controlli in circoli ed esercizi pubblici: tre denunciati in Valdarno

1009

Controlli dei Carabinieri in circoli ed esercizi pubblici e scattano denunce e sanzioni. I militari della Compagnia di San Giovanni, coadiuvati dai colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro, hanno proceduto, durante il periodo delle festività natalizie, ad una serie di controlli e di attività ispettive in diversi esercizi pubblici sparsi nel Valdarno.
Le verifiche erano finalizzate ad accertare eventuali irregolarità di tipo amministrativo o sanitario, ma anche a combattere eventuali episodi legati al fenomeno del lavoro nero.
Tre i valdarnesi denunciati: il titolare di una ditta che si occupa di somministrazione di cibi e bevande per non aver rispettato gli obblighi informativi nei confronti di un proprio lavoratore; un barista per essersi sottratto alla idonea formazione dei lavoratori in merito alla sicurezza nei luoghi di lavoro e la presidente “pro tempore” di un Circolo Arci perchè consentiva al personale dipendente di somministrare alimenti e bevande a clienti non iscritto come soci ed in più l’area adibita alla ristorazione non rispettava i criteri di stabiliti dal Ministero dell’Interno.
In quest’ultimo caso, i Carabinieri hanno inoltre riscontrato la presenza di un sistema di videosorveglianza che riprendeva anche i lavoratori nello svolgimento delle proprie mansioni, installato in assenza di specifici accordi sindacali in merito o di eventuali autorizzazioni da parte dell’ispettorato del lavoro.
I militari dell’Arma hanno infine elevato sanzioni amministrative per un ammontare superiore ai 7 mila euro, oltre alla segnalazione all’autorità giudiziaria per la violazione delle specifiche materie.