Domani a San Giovanni “Volano le Lanterne”. In centro storico l’iniziativa di Confcommercio

970

Passate le festività del Natale e la notte di San Silvestro, a San Giovanni il prossimo evento organizzato in centro storico, a parte quello sportivo del “Capodanno di Corsa” che si è tenuto martedì scorso, è in programma domani, sabato 5 gennaio, quando sarà recuperata la giornata racchiusa nel cartellone del “Sabato è uno spettacolo a SGV” e rinviata lo scorso mese di novembre per maltempo. A partire dalle ore 16.30, grazie alla Confcommercio con il patrocinio del Comune di San Giovanni Valdarno e della Pro Loco e il contributo di Banca del Valdarno, Enel Energia, Il Varco Negozio Partner Enel, Moretti SpA, Agenzia Generali di San Giovanni Valdarno, Soges Immobiliare srl, Staderini Auto e Wincom, si terrà infatti l’iniziativa dal titolo “Una lanterna per la Befana a San Giovanni Valdarno”. Enzo Scartoni e Andrea Fognani faranno divertire grandi e piccini lanciando coloratissimi palloncini luminosi in attesa del giorno della Befana. Musica e animazioni varie scandiranno la giornata che si animerà anche per le strade, con negozi e attività aperte fino a sera. Al via anche i saldi invernali nei negozi.
Insomma, nella città di Masaccio saranno anticipati di un giorno i festeggiamenti per la Befana con una bella iniziativa dedicata ai bambini, alle loro famiglie e a tutti i sognatori: il lancio collettivo dei palloncini dei desideri, che saliranno in cielo per illuminarlo con i loro led accesi. Un “rito” che viene dall’Oriente ma che ormai è di gran moda anche da noi per richiamare la fortuna e che in questo caso sarà di buon auspicio nell’attesa del giorno della Befana, la “vecchia signora” più amata dai bambini. Il 5 gennaio partirà anche la lunga maratona dei saldi invernali: chi sarà a passeggio per le strade del centro di San Giovanni avrà quindi anche l’occasione di fare shopping a prezzi scontati, vivere la città grazie ai negozi aperti e alle tante attività pronte ad accogliere passanti e turisti provenienti da fuori città.
Nella città di Masaccio l’affluenza in centro in queste giornate di festa è stata importante. Già a partire dai primi giorni di dicembre, la tradizionale “vasca” in Corso Italia è stata una piacevole consuetudine. Molti giovani ne hanno approfittato per pattinare sulla pista sul ghiaccio allestita in piazza Cavour, i bambini hanno fanno conoscenza del grande “Bruco” collocato in piazza Masaccio e intere famiglie hanno passeggiato per il salotto buono della città. Molte le presenze anche alla mostra dei presepi “Natale nel mondo”.