Allarme ghiaccio. Problemi in molte strade del Valdarno, soprattutto in quelle collinari

1383

Questa notte, con la colonnina di mercurio scesa ben al di sotto dello zero e una nebbia fitta che ha avvolto anche le zone collinari, su molte strade del Valdarno si è formato uno strato di ghiaccio pericolosissimo, che ha costretto la protezione civile ad utilizzare sale in quantità.
Le problematiche maggiori si sono avute nel comune di Cavriglia, lungo le strade di collina, ma anche nei comuni dell’altro versante, quello del Pratomagno.
In questi casi inevitabili i consigli: percorrere le arterie a velocità moderata ed evitare brusche frenate. Le previsioni meteo indicano un ulteriore abbassamento delle temperature. Stanotte la colonnina di mercurio scenderà a -5 e le massime non supereranno i 3°,4°. E sarà così per tutta la settimana.
Molti cittadini, intanto, sui social network, si sono lamentati per lo scarso utilizzo del sale anche sui marciapiedi. La situazione di pericolo, infatti, non ha risparmiato nemmeno i pedoni.