Telefono a singhiozzo nelle case del Pratomagno. E il presidente del Corecom Enzo Brogi scrive ai gestori

377

Ha preso “carta e penna” e ha scritto una lettera ai principali gestori di servizi di telefonia per chiedere di risolvere una serie di problemi segnalati dai cittadini e dagli amministratori pubblici nell’area del Pratomagno. Il presidente del Corecom della Toscana, il valdarnese Enzo Brogi, ha deciso di intervenire in prima persona per far fronte ad una serie di disagi che, da tempo, si verificano sulla montagna, sia nel tratto valdarnese che in quello casentinese. Nella missiva, indirizzata alla Telecom, a Fastweb, a Vodafone e a Wind Tre, Brogi parla di “carenza di segnale, sia per la telefonia mobile che per la rete internet, in Pratomagno. L’area in questione – ha aggiunto – è zona di ambientale, nonché di residenza di utenze deboli che, a maggior ragione, meriterebbero un rete di comunicazione sempre disponibile quale strumento indispensabile per la loro sicurezza e salute”.