“Diamo i…numeri”. Rubrica a cura di Leonardo De Nicola. Le gare di Montevarchi e Sangiovannese

368

Parte questa settimana “Diamo i ..numeri”, rubrica a cura di Leonardo De Nicola che sarà pubblicata ogni venerdì. Tutto ciò che c’è da sapere sulle avversarie e non solo di Montevarchi e Sangiovannese.

“Soffia forte il vento dell’ entusiasmo in casa rossoblu dopo il successo di Bagni di Lucca che ha quantomeno fatto sedere al tavolo degli ambiziosi il Montevarchi con un girone ancora tutto da giocare. Il Gavorrano ,di scena al Brilli Peri e ‘squadra che vale di più della sua attuale classifica e pare proprio il classico avversario per testare la raggiunta maturità della formazione aquilotta e per vedere se gli alti e i bassi del girone di andata sono definitivamente nel dimenticatoio.
I numeri ci dicono che sono stati 8 i confronti fra queste due squadre e che i maremmani sono in fondo una conoscenza recente per la squadra valdarnese ,primi confronti nel campionato di serie D 2007 -2008 e aperti da una larga scoppiettante affermazione casalinga dei rossoblu per 4 reti a 0 .In totale il bilancio complessivo parla di 4 successi contro 3 dei minerari e un solo pareggio che riguarda proprio il confronto di andata giocato a Gavorrano e terminato 1 a 1 ,goals di Gomez e Mannella nei tristi giorni dove tutta la città, ma direi l ‘intero comprensorio piangevano la scomparsa improvvisa del caro Romano Scala ,”Pitena ” (chissà adesso quanto gioira ‘per la sua squadra da lassù ).Nel computo generale delle 8 partite c’è anche la gara dei play off in serie D del torneo 2008 -2009 e che ,giocata sul terreno dei grossetani, vide il Monte soccombere per 2 reti a 0 :un annata con già evidenti problemi societari ma tenuta ben a galla sul campo dalle prodezze di De Gori (18 alla fine della stagione ) ed in panchina dell’amato Marco Brachi.
Siamo invece alla sfida numero 4 al Brilli Peri dove mai e ‘uscito il segno X e dove troviamo al momento 2 successi per i padroni di casa e la vittoria degli ospiti nel torneo di D 2008 -2009 : tutte le partite fra le due squadre si sono disputate a livello di quarta serie e MAI un incontro e ‘terminato senza segnature .Per gli incastri che ci sono nelle stagioni calcistiche ,i tifosi rossoblù non potranno salutare Atos Rigucci che ,per un breve periodo sulla panca del Gavorrano ,non c’era a Settembre nella gara di andata e non ci sarà neanche in questa attesa occasione .
Se in questo caso il pari e ‘risultato poco gettonato, Sangiovannese e Prato hanno invece ribadito la pareggite che ,spesso le attanaglia nei loro confronti diretti ,quello di domenica al Fedini e ‘stato il pari numero 8 su 13 incontri ed il settimo a reti bianche !
La squadra di Buso si appresta alla trasferta umbra di Trestina ,frazione di Città di Castello e sarà questo il confronto numero 6 fra azzurri e bianconeri con un bilancio fatto al momento di …2 vittorie per la Sangio ,2 pareggi ed una vittoria tifernate al Fedini nel campionato di serie D 2014-15 .
In terra umbra 2 i precedenti e sempre in quarta serie ,vale a dire l’1 a 1 della scorsa stagione con goal di Camilli e il successo per 3 a 1 della Sangio il 28 settembre del 2014 in rimonta con doppietta dell’ attuale giocatore rossoblu Bobo Regoli e goal di Invernizzi su calcio di rigore .Senza goal e senza emozioni la partita giocata all’ andata allo stadio Fedini .Urge tornare a vincere fuori casa per non scivolare in una classifica da non disprezzare ma che rischia il classico anonimato da torneo senza grandi rischi ma anche senza pretese. Auguri a tutti!”